Giacomo Balla

Le Opere di Giacomo Balla

Giacomo Balla nasce a Torino il 18 luglio 1871 ed uno dei maggiori talenti del futurismo italiano, sia nel campo della pittura che della scultura.
Dopo un'iniziale adesione al divisionismo, affermatosi in Italia alla fine dell'Ottocento su ispiraizone del pointillisme francese, diviene uno dei principali animatori dell'avanguardia futurista, i cui principi fondanti si materializzano in diverse opere.


Fra i quadri pi famosi di Giacomo Balla ricordiamo Bambina che corre sul balcone, un olio su tela del 1912, nel quale emerge con prepotenza il protagonista, ovvero il movimento.
Il quadro una sorta di fotografia della corsa di una ragazza, i cui movimenti si susseguono in fotogrammi posti in prefetta sequenza, la quale ci consente di seguire il percorso della protagonista che pare uscire dalla tele per continuare la sua passeggiata.
Nel 1912 Balla dipinge Dinamismo di un cane al guinzaglio, affrontando il medesimo tema, ovvero il movimento di un cucciolo che si muove scuotendo il pelo e la coda, un altro capolavoro dell'arte futurista.

Giacomo Balla, oltre ad artista, anche teorico del futurismo, partecipando alla redazione di diversi suoi manifesti, tra i quali il Manifesto tecnico della pittura futurista del 1910 ed il Manifesto del colore risalente al 1918, in pieno clima di guerra.

Siti Dove Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio